ico_yt ico_yt ico_yt ico_yt
flag_ita
flag_uk

Una casa editrice con giardino.


Catalogo

Pavese - Inediti

CESARE PAVESE

Inediti

Nell’agosto del 1922 un Cesare Pavese non ancora quattordicenne trascorre dodici giorni di vacanza al mare in un campo scout e affida a questo diario — pubblicato da Galata una prima volta nel 2008 — il resoconto dettagliato della sua “avventura”: tracce del futuro scrittore che di lì a breve (a cominciare dal successivo 1923) impugnerà la penna per comporre le sue prime opere. Alla primavera dello stesso 1923 risale un poemetto finora inedito: Amore indiano, un “brufolo poetico” in terzine dantesche e di evidente ispirazione salgariana.. Si tratta di un ulteriore documento di quel convinto e assiduo tirocinio poetico, non sempre e non tutto riconducibile a un semplice apprendistato. Chiari i riferimenti autobiografici e l’influenza degli autori letti e studiati a scuola (Dante in primis) e non (Salgari per l’appunto).

Mariarosa Masoero è docente di Letteratura italiana presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Torino. Ha fondato e dirige una rivista di Letteratura italiana, “Levia Gravia”. È direttore del Centro Studi “Guido Gozzano – Cesare Pavese” (Università di Torino). Si è occupata di favole pastorali, di letteratura di viaggio, di letteratura femminile, di autori del Novecento (in particolare Guido Gozzano e Cesare Pavese); da alcuni anni si interessa della memorialistica della deportazione.

Felice Pozzo, classe 1945, è considerato fra i principali studiosi della vita e dell'opera di Emilio Salgari. Allo scrittore ha dedicato numerosi articoli, saggi, pubblicazioni, interventi a convegni, curatele di nuove edizioni e conferenze in Italia e all'Estero.

vai al libro

Cesare pavese - Inediti
A cura di Mariarosa Masoero
128 pagine - Formato 13x21 cm - 12,00 Euro
ISBN 978-88-95369-48-8

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
Copertina De Andre' è solo ROSSOBLU'

De André e Dintorni

“De André e Dintorni” è “la” Guida ai punti (davvero tantissimi) cantati e vissuti dai massimi interpreti della canzone d’autore e della poesia a Genova. Parliamo di Montale e De André, di Tenco e di Caproni, tanto per intenderci: autori che hanno nobilitato e Nobelitato il Novecento poetico italiano e internazionale.

De André e Dintorni ricostruisce casa per casa, locale per locale, aneddoto per aneddoto il quartiere della Foce in cui nacque, negli anni Cinquanta, la “scuola” genovese della Canzone d’Autore. Il libro comprende altri sei itinerari: per leggere non solo Genova ma anche la sua Riviera e l’entroterra attraverso opere che tutti conosciamo e amiamo. Con molte sorprese e rivelazioni inedite: si troveranno il “portone” della Città vecchia di Fabrizio de André e l’Ufficio delle cose perdute di Gino Paoli; si conoscerà la destinataria di Mi sono innamorato di te di Luigi Tenco; si entrerà nell’orto di Giorgio Caproni in val Trebbia. Fino a indagare sulla vera identità di Marinella...

Tante le interviste, testimonianze, rivelazioni: Marisa Bindi, Silvana Caproni, Vittorio De Scalzi, Dori Ghezzi, Gino Paoli, Gianfranco Reverberi, Giampiero Reverberi, Graziella Tenco, Patrizia Tenco...

vai al libro

Fabrizio Càlzia
De André e Dintorni
96 pagine - Formato 12,5x21 cm - Euro 9,90
ISBN 978-88-95369-00-6

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
Le Ragazze del '68

LE RAGAZZE DEL ’68

Come nasce in Italia il calcio femminile

Il ’68 è stato anche questo: gruppi di ragazze di ogni dove in Italia che mettono insieme delle squadre di calcio e che si ritrovano, grazie all’iniziativa di genitori che indossano panni da dirigenti, a giocare il primo campionato nazionale femminile.
Per buona parte di loro la vera rivoluzione è questa: compiere a tempo di record un miracolo organizzativo e farsi poi apprezzare per le loro doti tecniche e atletiche.
Il primo scetticismo fa posto all’apprezzamento; il calcio delle ragazze raccoglie subito consensi e un pubblico che va ben oltre la presenza di familiari e fidanzati-tifosi: ci sono migliaia di persone a vedere le partite, si aprono gli stadi dei campioni: il vecchio Marassi celebrerà lo scudetto dell’ACF Genova, prima squadra campione nel 1968, mentre il “Comunale” di Torino laureerà di lì a un anno le azzurrine campionesse d’Europa.
Questo libro racconta la storia e le storie delle pioniere. Che nel 2018 festeggiano il 50° anniversario della loro avventura e si ritrovano amiche dopo tanto tempo, vuoi intorno a una tavolata, vuoi per una cerimonia targata Federcalcio...

vai al libro

LE RAGAZZE DEL ’68
Crederci – e altri sport estremi
80 pagine – formato 13x21 cm - 9,90 Euro
ISBN 978-88-95369-59-4

Guarda su YouTube
Acquista on-line
dolomia

L'appetito vien leggendo

Gabriella Viganego, biologa e nutrizionista, ha scritto un libro sulla tradizione gastronomica della Liguria e, poiché è rimasta un po' bambina, favole, filastrocche alcune delle quali inserite in giochi di mia invenzione. Tutto questo, unito alla sua esperienza di docente in un istituto alberghiero di Genova, l'ha portata a a scrivere l'appetito vien leggendo.

vai al libro

Gabriella Viganego
L'appetito vien leggendo
72 pagine a colori, illustrato - 8,00 Euro
ISBN 978-88-95369-49-5


Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
Malaspina

La prossima volta saremo felici

Racconti

Un acrobata naturale della penna, che salda anima e genio in una prosa (prosa? poesia? proesia?) libera da ogni etichetta, piuttosto un caleidoscopio di richiami letterari mai banali e sempre sorprendenti.
Racconti dall'umorismo picarofantozziano si alternano a echi di malinconie lusitane, al fado prosapoetico di un Lobo Antunes o alle sofferte decostruzioni di un Céline. Ma non c'è nulla di forzato nello stile di Malaspina, che sfugge a ogni cifra (termine odioso) per mettersi a nudo attraverso una penna che distilla dolore e dona umanità.

Oliviero Malaspina è nato nell’Oltrepò pavese sotto il segno dello scorpione. È l’ultimo storico collaboratore di Fabrizio De André, insieme al quale ha scritto l’inedito Notturni, iniziato un romanzo e un dizionario dell’ingiuria. È stato suo amico fraterno fino alla morte e ha fatto anche da opener durante l’ultimo tour. Ha collaborato a tutti i dischi di Cristiano De André a partire da Sul confine. Vive tra Lombardia, Veneto, Lazio e Francia.

vai al libro

Oliviero Malaspina
La prossima volta saremo felici - Racconti
128 pagine - FOrmato 13x21 - 12,00 Euro
ISBN 978-88-95369-50-1

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
cosa ha fatto il genoa copertina

cosa ha fatto il genoa

Gli anni di MARTINA ROMANO TESTONI

Faccenda racconta il suo gol al Napoli e Iachini quello alla Juve; “Motorizzi” rivede la sua sassata-promozione sotto la Nord mentre il capitano non le manda a dire... Ci sono Picchiagorin che a fine gara torna un pezzo di pane, San Martina che vola e Ruspa che, vabbè si sa, a momenti finisce in corso de Stefanis per la finta di Zico...

E ci sono loro, mister Simoni che torna e ci riporta in A mentre o scio Renso tra un mugugno e l’altro gongola sornione... E ci siamo noi, i ragazzi della Nord di sempre, diventati oggi adulti, papà. Maturi? Fino a quando non gioca il Genoa...

Dicono fosse un calcio diverso, un mondo diverso, più genuino e sempregenoano: con il presentatore della TV privata che chiamava direttamente il goleador mezz’ora prima della trasmissione; e magari, visto che era tardi, lo passava a prendere in macchina. C’era il presidente che allagava i Distinti prima della partita, così la gente doveva stare in piedi e “ce ne stava di più”; nel mentre il mediano tuttospinta cercava invano un parcheggio sotto le gradinate del vecchio “Ferraris”...

Non saranno state solo rose e fiori in quegli anni; però il Genoa che salta fuori da questo album, le cui fotografie (o figurine?) riemergono dalla viva voce dei protagonisti di allora, profuma di famiglia. E porta un sorriso.

vai al libro

Diego Pistacchi
Cosa ha fatto il Genoa

Gli anni di MARTINA ROMANO TESTONI

96 pagine - 13x21 - 10,00 Euro
ISBN 978-88-95369-12-9

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
Copertina De Andre' è solo ROSSOBLU'

FABER È SOLO ROSSOBLU

Il libro del De André genoano

Il Fabrizio più autentico, più genovese, più viscerale ricordato per la prima volta - autorevolmente e amorevolmente - da quanti lo conoscevano bene.
Tanti gli aneddoti, numerosi gli inediti (a cominciare dall'immagine di copertina, con Faber e quella sciarpa che ha voluto con sé per sempre...) raccontati in un libro denso e intenso che, da buon genovese, banda alle ciance e concentra in un volume tascabile un'infinità di notizie e particolari.

Ma non basta: la copertina del libro si anima grazie a un'applicazione (Layar) scaricabile gratis su cellulari, tablet, ipad. Layar fa partire un video con la gradinata Nord che canta Creuza de ma quella canzone d'amore che Faber non scrisse e che il popolo rossoblù ha eletto a inno.


Faber rossoblù è raccontato da Fabrizio Càlzia e Laura Monferdini. Il primo ha il Genoa nel sangue e Faber nel DNA, tanto da aver dedicato ai rossoblù numerosi libri e a De André il racconto a fumetti "Uomo Faber"; la seconda è tifosa rossoblù fin dalla culla e profonda conoscitrice del Cantautore, al punto da risultare da anni la vera anima del negozio-museo al 29 rosso di via del Campo.

vai al libro

Fabrizio Càlzia – Laura Monferdini
Faber è solo rossoblù
96 pagine di cui 16 a colori - Formato 12x17 cm - Euro 4,90
ISBN 978 – 88 – 95369 – 38 - 9

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
Il primo scudetto

Grande Torino

Sul Grande Torino erano stati scritti libri, girati documentari, film. Mancava il fumetto, genere considerato forse, finora, troppo “popolare” per restituire il mito...
Adesso però il fumetto ha trovato la sua giusta dimensione culturale: adesso un fumetto sul Grande Torino è possibile...

vai al libro

Paolo Fizzarotti – Emilio Grasso – Franco Ossola
Grande Torino
La storia a fumetti
80 pagine, Formato 21x30 cm, 12,00 Euro
ISBN 978-88-95369-11-2


Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
Il primo scudetto

Il primo scudetto

Imprenditori anglo-svizzeri e aristocrazia italiana: i rampolli della high society di Genova e Torino si ritrovano in campo l’8 maggio 1898 per il primo campionato nazionale di calcio.
In pratica lo hanno creato loro, si conoscono tutti e hanno gli appoggi giusti per mettere in piedi un torneo come si deve...
Non sono però tutte rose e fiori: il prezzo del pane schizza alle stelle, la gente scende in piazza, il generale Bava Beccaris ha carta bianca e prende la folla a cannonate. Il foot-ball passa (giustamente) in secondo piano. Ma quel gioco strambo prenderà campo a tempo di record...

vai al libro

Fabrizio Calzia – Loris Fiore
Il primo scudetto
Il mito del foot-ball
96 pagine,Formato 13x21cm,9,90 Euro
ISBN 978-88-95369-58-7


Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
Storielle

Storielle di Lucciole e di Stelle

Questa ristampa anastatica del volume pubblicato nel 1913 per Fratelli Treves è il primo titolo della collana "Lucciole e stelle".

Il meglio della letteratura per ragazzi viene proposto in una collana di ri-edizioni originali e commentate. Opere di autori da riscoprire, sempre attuali, raccolte in volumi dal qualificato apparato illustrativo e di sorprendente vitalità.


La collana
La collana è realizzata in collaborazione con la Fondazione Tancredi di Barolo/Museo scuola libro infanzia e il Centro Studi "Guido Gozzano-Cesare Pavese", entrambi di Torino.

vai al libro

Gian Bistolfi
Storielle di Lucciole e di Stelle
Curatore: Pompeo Vagliani - Illustratore: Bruno Angoletta
Collana: Lucciole e stelle
Pagine: 240 p. , ill. , Rilegato - 15,00 Euro
ISBN 978-88-953-69-440

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
dolomia

Dolomia

Tutto è pronto per il sì e sul tavolo ci sono i biglietti per la luna di miele...
Hanno pensato quasi a tutto: dai piatti che vorranno assaggiare ai tramonti da fotografare. Ma piove su Genova, anzi diluvia: tin ton, tin ton, i tetti d’ardesia gravano sull’orizzonte. Il cielo è plumbeo e tutto l’azzurro scivola nei carruggi come nello scarico di un lavandino. Tin ton, tin ton, tin ton. Il gorgo del cielo finisce nel mare.
Tin ton: non partiranno. Non partiranno, perché lui da lì a tre ore morirà.
“Dolomia” è il racconto di una vita perduta ma non smarrita, scolpito nella poesia e levigato da una prosa che rifiuta ogni resa. Come un grido di pietra, il finale dilata tempi e spazi oltre la trama.
Carolina Sabbatini nasce a Roma in pieno '77, con un mese di anticipo e qualche talento da sprecare. Per parecchi anni si occupa di relazioni esterne e comunicazione, poi sulle tracce di De André si trasferisce a Genova e sceglie di fare la maestra elementare.

vai al libro

Carolina Sabbatini
Dolomia
88 pagine - Formato 13x21 cm - 9,90 Euro
ISBN 978-88-95369-52-5

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
Crederci e altri sport estremi

Crederci e altri sport estremi

Questo piccolo libro è una raccolta di riflessioni, aforismi, calembour e luoghi comuni che raccontano la vita quotidiana di chi quando si alza al mattino non può fare altro che “Crederci e altri sport estremi”.

vai al libro

Gioavanni Giaccone
Crederci – e altri sport estremi
72 pagine – formato 12x17 cm - 5,00 Euro
ISBN 978-88-95369-57-0

Vai alla pagina FB
Acquista on-line
Teosofia Moderna

Teosofia Moderna

James Richardson Spensley, pioniere del foot-ball e dello scoutismo in Italia, vincitore, con il suo Genoa, dei primi sei “scudetti”, era uomo di grande cultura e umanità: appassionato di archeologia e filosofie orientali - con una predilezione per il buddhismo -, conosceva a perfezione diverse lingue fra cui il greco antico e il sanscrito, scriveva libri e lavorava per il Daily Mail...
Questa piccola pubblicazione è allo stato attuale l’unica testimonianza della sua intensa attività fuori dal calcio: una chicca imperdibile per chi ama la Storia e la Cultura del football. JAMES RICHARDSON SPENSLEY

vai al libro

JAMES RICHARDSON SPENSLEY
Teosofia Moderna
116 pagine in ristampa anastatica, Formato 13x18cm, 5,00 Euro
ISBN 978-88-95369-01-3


Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
Spiragli

Spiragli

Cos’è il quid che più del resto dà sostanza letteraria e un’aria “di famiglia” ai racconti di Spiragli? Un pizzico di Tabucchi? Una manciata di Saramago? Un briciolo di Biamonti? C’è questo e molto altro nella sapiente miscela che anima il libro di Càlzia. Che descrive e racconta di microcosmi perduti in un vortice visionario, impregnato di saudade, onirico quanto basta per disorientare il lettore prima di portarlo all’incontro, sorprendente, con i suoi caratteristici finali sempreaperti. Viaggiando di racconto in racconto, l’impressione è quella di muoversi in cerchi che sembrano chiudersi per riaprirsi subito dopo - come una ferita - a un dolore curvilineo, che rincorre la trama dell'infinito.

vai al libro

Fabrizio Calzia
Spiragli
80 pagine - Formato 13x21 - 9,90 Euro
ISBN 978-88-95369-51-8

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
Copertina I TAROCCHI E FABER

I TAROCCHI E FABER

"I Tarocchi e Faber" si presenta come un cofanetto contenente i nove Arcani Maggiori esposti al pubblico durante la Tournée "Mi innamoravo di tutto" (1° novembre 1997 - 1° maggio 1998), di Fabrizio De André: Il Bagatto; La Ruota della Fortuna; Il Giudizio; L’Eremita (alternato alla Morte); Il Carro; Il Sole; La Luna; Le Stelle.
Altrettante filastrocche composte sul retro di ciascuna carta vanno a descrivere come un percorso di interpretazione e di lettura, rispettando la sequenza probabilmente stabilita non a caso dallo stesso De André, appassionato e profondo conoscitore dei Tarocchi... Il risultato è una sorta di gioco letterario per filastrocche che, Arcano dopo Arcano, potrebbe dispensare qualche suggestione; quasi un discreto invito a percorrere una strada che chissà, potrebbe in fondo anche stupire...

vai al libro

Rita Casabona e Fabrizio Càlzia - I Tarocchi e Faber
Confezione con gli Arcani maggiori, le relative filastrocche e libretto esplicativo
Formato 7,0x9,5cm cm - Euro 8,00
ISBN 978 – 88 – 95369 – 17 - 4

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
dolomia

Fino all'ultima riga

Un romanzo a fari spenti

I media avevano parlato di lui durante un festival di Sanremo: Max Diamante (Massimiliano Galia) aveva finto di farsi saltare in aria in una pizzeria piena di gente. Il motivo del suo gesto? Non riusciva a pubblicare il suo romanzo... Strano perché Fino all'ultima riga è un romanzo che funziona, dall' intreccio avvincente e sorprendente, che senza pietà mette in luce "vita" e abitudini di quei giovani che cambiano radicalmente il loro modo di essere una volta terminato l'orario di lavoro. Filippo, Elisa, Marco cercano distrazioni ed esaltazioni in un mondo in cui la perversione è la regola: un viaggio a fari spenti in un inferno dominato da alcol, droghe, promiscuità di ogni genere che generano situazioni imprevedibili e impensabili per la gente comune. Eccessi spinti all'eccesso, battaglie spesso perdute, condite da brutalità, perversione, morte. Nonostante la forza dell'ambientazione, l'autore è abile a mantenere il giusto equilibro fra crudeltà di trama e situazioni ed efficace eleganza stilistica e narrativa attraverso un sapiente cocktail dai sapori forti e contrastanti. D'altra parte lo stesso autore ha conosciuto e vissuto "fino all'ultima riga" (un titolo che gioca sull'ambivalenza del termine, nota a chi fa uso di cocaina) il mondo descritto nel romanzo. Un mondo noto ai più solamente per via dei fatti di cronaca e dei drammatici reportages sulle "stragi del sabato sera. Così Galata, giovane casa editrice genovese, ha deciso, con una scelta coraggiosa ma ponderata, di inaugurare con questo romanzo la sua nuova collana di narrativa: Destini incrociati è il titolo della collana. Un omaggio a Italo Calvino. Nato in quella Sanremo dove Max Galia pensava di morire.

vai al libro

Max Diamante
Fino all'ultima riga Un romanzo a fari spenti
160 pagine - 9,90 Euro
ISBN 978-88-95369-52-5

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
autobiografia di coso cover

Autobiografia di coso

Autobiografia di “coso” è una raccolta di frasi, aforismi, calembour di un personaggio surreale, l’alter ego incosciente e inconsapevole prodotto dalla frenesia della nostra vita quotidiana; smarrito a ricordare password, codici, volti e nomi che perdono mano a mano consistenza, sostituiti dal incalzare fatale di “coso”, l’essere immaginario più citato nella quotidianità.
Giovanni Giaccone, giornalista professionista e scrittore. Scrive di storia, vini, cocktail e varia umanità.

vai al libro

Gioavanni Giaccone
Autobiografia di coso
64 pagine – formato 12x17 cm - 8,00 Euro
ISBN 978-88-95369-13-6

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
hasta la vittoria siempre

Biglietteria rusticana

«Strappare un sorriso insieme al biglietto». Ecco perché Vittoria Odino ha voluto trascrivere tutte 'ste belinate colte al botteghino del "Carlo Felice". E questi sono i risultati! Biglietteria Rusticana fa il paio con ¡Hasta la Vittoria siempre!, il fortunato libretto n.1 in re minore (ché Carlo Felice a Genova era visto di traverso) frmato dalla stessa autrice.

vai al libro

Vittoria Odino
Biglietteria rusticana
56 pagine – formato 12x17 cm - 8,00 Euro
ISBN 978-88-95369-16-7

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
Faustus copertina

Faustus

Da Marlowe

Manfredi condensa e realizza nel suo Faustus un lavoro almeno trentennale di ricerca e di scrittura finora quasi segreto; integrando (e anche disintegrando) i testi di Marlowe e dell’edizione tedesca di Johann Spiess (Historia von D. Johannes Fausten, dem weitbeschreyten Zauberer und Schwarzkünstler, uno dei primi libri stampati in Europa e datato 1587) con una partitura elastica fatta di suoni, di musiche, di versi poetici, di calembour teatrali. Il tema di Faustus viene ridotto al minimo, cioè alla lettura scenica del testo marlowiano, purgato degli intermezzi spuri e comici, anzi, reso ludico di per sé proprio nella parti piu tragiche, ridotto a un dialogo fra l’uomo – che non voleva essere un uomo – e il dèmone – che non vorrebbe essere un dèmone. Un testo che in certo modo ricorda il teatro dell’assurdo, ma soprattutto non fa che sottolineare e ribadire l’assurdo del teatro, e la sua necessità intransitiva e musicale («non fui io a (…) fare musica col mio Mefistofele»)?


Massimo Manfredi nasce a Genova in epoca lontana. Laureatosi cantautore a metà degli anni ‘80 del secolo che fu, assume il nome di Max, perché così fanno prima a chiamarlo. Il teatro lo ha sempre frequentato e fatto, fin dai tempi della scuola, sia quello amatoriale che quello professionale. Quanto alla canzone d’autore, De André lo aveva definito”il più bravo di tutti”.

Ha pubblicato sei dischi, quattro libri (cinque con questo) e un audiolibro. Fa concerti in tutta Italia. E anche all’Estero.

vai al libro

Massimo Manfredi
Faustus
75 pagine - Formato 13x21 - 10,00 Euro
ISBN 978-88-95369-10-5

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
buon natale copertina

Buon Natale

Un libro illustrato sul tema del Natale, la festa più amata dai bambini e vissuta in molti modi nelle varie parti del mondo.

vai al libro

Gabriella Viganego
Buon Natale
32 pagine
ISBN 978-88-95369-56-3

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
una favola a tavola copertina

Una favola a tavola

Questo è un libro tutto speciale: 10 favole sulle più ghiotte ricette della cucina ligure scritte e illustrate su 10 segnalibro. La farfallina Creandina, la sua mamma e i suoi amici raccontano le loro avventurose giornate all'aria aperta e in cucina! Leggile tutte! E buon appetito!

vai al libro

Angela Mancuso
Una favola a tavola
Illustrazioni di Enrico Macchiavello
Serie di 10 segnalibro illustrati
7,90 Euro
ISBN 978-88-95369-45-7

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
la mente mente copertina

La mente mente?

Quante volte vi è capitato di spostarvi da una parte all’altra della casa e di colpo chiedervi: “Cos’è che dovevo fare?”. O di avere quella musica in testa che non vi lascia in pace? Tutto ciò è frutto di una mente iperattiva, che schizza da un pensiero a un altro come una pallina da flipper, fuori dal nostro controllo e spesso dalla nostra consapevolezza.
La cosa assurda è che la stessa mente di cui siamo schiavi è al contempo il mezzo che ci serve a gestire la nostra vita. Come la mettiamo? Questo libro esplora il funzionamento - a volte paradossale – della mente, cercando di fornire gli strumenti adatti a riportarla sotto il controllo della nostra volontà.

Andrea De Giorgio è dottore di ricerca in Scienze della Persona, dove ha discusso una tesi di ambito neuroscientifico, ed è attualmente ricercatore universitario. Insegna Psicologia fisiologica e delle emozioni presso la Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi eCampus e presso Corso di Laurea in Infermieristica è titolare dell’ADE di Neuroscienze del comportamento ed educazione mentale. Nel campo della ricerca si è occupato di modelli sperimentali di disabilità intellettiva e attualmente si occupa dello studio delle emozioni, in particolare del loro riconoscimento, gestione e regolazione attraverso pratiche meditative e contemplative. È autore di numerose pubblicazioni scientifiche internazionali peer-reviewed e di contributi divulgativi su regolazione emotiva e mindfulness. Segue un importante progetto di umanizzazione in sanità attraverso l’uso del modello IARA®, è giornalista pubblicista e collabora con testate nazionali. È stato presente in veste di ricercatore al primo simposio The Mindscience of Reality presso l’Università di Pisa alla presenza del XIV Dalai Lama. ANDREA DE GIORGIO LA MENTE MENTE? Chi siamo quando nessuno guarda

vai al libro

Andrea De Giorgio
La mente mente?
176 pagine - Formato 13x21cm - 15,00 Euro
ISBN 978-88-95369-35-8

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
Ho visto Faber giocare

Ho visto Faber giocare

Ottobre 1946: uno spaesato Bicio De André arriva in prima elementare accompagnato dalla mamma Luisa. La maestra lo mette nel banco insieme a Mauro Tiraoro. Nasce così un’amicizia che percorrerà, lungo scorribande, goliardie e (dis)avventure, l'infanzia e l’adolescenza dei due enfants terribles. Che poi erano tre, con quel disgraziato di Cicci Durante a completare la banda di via Piave... Mauro Tiraoro ha conosciuto Fabrizio che avevano le braghe corte. Dalle elementari al militare ne hanno combinate di tutti i colori. Questo libro, prima ancora che un saggio, ne è assaggio...

vai al libro

Ho visto Faber giocare
MAURO TIRAORO
88 pagine – formato 12x16,5 cm - 10,00 Euro
ISBN 978-88-95369-63-1


Acquista on-line
Azzurro Donna

Azzurro Donna

Il calcio femminile fra oggi e origini

Vero che si entrava gratis, ma il tutto esaurito allo Stadium di Torino per Juventus-Fiorentina, partitissima del campionato femminile 2018-2019 la dice lunga su dove le donne del pallone vogliono e possono arrivare. Il dado è tratto, e anche l’Italia sta recuperando il tempo perduto: non per niente le azzurre si sono qualificate – mancavano da 20 anni – , ai Mondiali di Francia 2019. Che vanno in diretta TV anche in Italia. E questo è un altro buon segno. Il resto (facile a dirsi) verrà dal campo. Da un calcio in crescita che vuole e deve coinvolgere anche le giovanissime. Questo libro vuole raccontare e raccogliere le voci di oggi e le storie delle pioniere. Che nel 2018 hanno festeggiato il 50° anniversario del loro primo campionato e nel 2019 celebrano il mezzo secolo dal loro primo trionfo in maglia azzurra: 3-1 sulla Danimarca e Italia campione d’Europa.

vai al libro

Azzurro Donna
FABRIZIO CALZIA
96 pagine – formato 13x21 cm - 10,00 Euro
ISBN 978-88-95369-23-5


Acquista on-line
La passeggiata dell’Acquasola

La passeggiata dell’Acquasola

Un giardino pubblico a Genova dal Settecento ai giorni nostri

La passeggiata dell’Acquasola ha origine nei primi decenni dell’Ottocento, quando l’architetto Carlo Barabino viene incaricato dalla municipalità di Genova di progettare un pubblico passeggio su una vecchia discarica sorta fuori delle vecchie mura cinquecentesche, ormai inservibili dopo la creazione delle “fronti basse” lungo il Bisagno. Il progetto originario si estendeva fino sotto il bastione ove oggi si trova il museo d’arte orientale “Edoardo Chiossone”. La progressiva riduzione della sua superficie a partire dalla metà del XIX secolo, in seguito alla creazione del parco della villetta Dinegro, dell’apertura di piazza Corvetto e del protendimento di via Assarotti (odierna via Roma), la messa a dimora di nuovi alberi e la creazione di campi da gioco e di una pista per automobili a pedali ne alterano l’aspetto. Con gli interventi effettuati nel Novecento, le distruzioni cagionate dalla seconda guerra mondiale e la piantumazione di nuovi filari di alberi si modifica ancora il disegno geometrico voluto dal Barabino, tanto che negli ultimi decenni l’Acquasola assume più frequentemente la denominazione di parco. Il libro ripercorre le vicende della passeggiata, dalle origini fino al recente progetto di costruzione di un parcheggio pubblico sotto una parte della spianata e di riordino della vegetazione. I numerosi disegni e progetti, molti dei quali inediti, rinvenuti negli archivi comunali, narrano le trasformazioni avvenute o previste nel corso dei due secoli di vita di un luogo ameno, particolarmente apprezzato dai genovesi e dai forestieri.

Giorgio Rossini
Architetto, è entrato nel 1980 nell’amministrazione del Ministero per i Beni Culturali ed ha operato presso la Soprintendenza per i Beni Ambientali e Architettonici della Liguria. Dal 2002 al 2004 ha ricoperto l’incarico di Soprintendente a Venezia, e dal 2005 al 2012 a Genova. Ha progettato e diretto lavori di restauro di numerosi edifici monumentali della Liguria. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni, tra cui i seguenti volumi: L’architettura degli Ordini Mendicanti in Liguria nel Due e Trecento (1982), Levanto nel Rinascimento e il convento della Santissima Annunziata (1993), La Cappella Sistina di Savona. Architettura francescana e mecenatismo roveresco (2000), La cittadella di Sarzana. Storia e restauro di una fortificazione medicea in Liguria (2005), Michele Fenati 1885-1973. Un architetto civico tra Eclettismo e Razionalismo (2017). Ha curato la pubblicazione di libri e cataloghi di mostre.

vai al libro

La passeggiata dell’Acquasola
Giorgio Rossini
112 pagine – formato 21x29,7 cm - 15,00 Euro
ISBN 978-88-95369-19-8


Acquista on-line
Le nuvole di Superga

Le nuvole di Superga

Il racconto in favole del Grande Torino

Leggeri, come in punta di piedi, tenuti sospesi da fili sottilissimi che intrecciano ricordi e premonizioni, sogni e presente, gli undici racconti di questo libro sfilano, allineati nelle pagine, con la cadenza di una squadra di calcio, disposta a centrocampo prima dell'avvio della partita. Undici, perché undici sono i campioni: quelli di Superga, gli imbattibili del Grande Torino. Con una levità, e di scrittura e di immagini, che, bella e coerente, si riflette nell'asciuttezza dei brani, la tensione gentile del narrare accompagna, senza contraddizioni, chi legge in territori intimistici e visionari, concretissimi e onirici. Su tutto, poi, aleggia come un senso di mistero ma anche di speranza, quasi che il destino, impietoso e pur già consumato, possa in qualche modo, come dire, godere di un ripensamento e all'ultimo riscattare, recuperare, salvare. Come una rete vincente segnata al novantesimo. Fra titoli che alludono e richiamano, in storie che si disvelano nella impalpabile delicatezza di un pensiero o nell'intento di un gesto, tramite un dialogare a volte persino provocatorio, la lettura si scioglie, fluida e lineare, come il dolce scivolare delle nuvole nel cielo, generosa negli squarci poetici quanto terribilmente cruda nella sua durezza. (Dalla presentazione di Franco Ossola) Fabrizio Càlzia è nato a Genova nel 1960. Scrittore, editore, papà, appassionato di letteratura e di calcio, in tempi recenti ha realizzato e pubblicato diverse edizioni dell'album ufficiale delle figurine del Toro nonché, nel 2009, la storia a fumetti del Grande Torino.

vai al libro

Le nuvole di Superga
FABRIZIO CALZIA
48 pagine – formato 13x21 cm - 10,00 Euro
ISBN 978-88-95369-20-4


Acquista on-line
LEVEL 61

LEVEL 61

I videogiochi sessant’anni dopo "Tennis for two"

Sono più di due miliardi i videogiocatori in tutto il mondo: quasi il 30% dell’umanità. L’industria dei videogiochi si appresta a toccare il tetto dei 100 miliardi di dollari. Come si spiega questo successo? In che modo vengono condizionati i videogiocatori? Quali saranno i futuri cambiamenti dei videogiochi commerciali? Dobbiamo prepararci a un’era ludica? Level 61 è un viaggio nel mondo dei videogiochi, un tentativo di fornire risposte e formulare nuove domande. Cresciuta tra carta e pixel, Léonie Aonzo si è diplomata presso l’accademia di belle arti di Urbino con una tesi sui videogiochi. Da allora, questa ricerca si è evoluta in un vero e proprio viaggio di scoperta. In continuo aggiornamento.

vai al libro

MARE FABER
LÉONIE AONZO
120 pagine – formato 13x21 cm - 15,00 Euro
ISBN 978-88-95369-61-7


Acquista on-line
Lo scudetto dei pompieri

MARE FABER

Le storie di Crêuza de mä

Il regista Wim Wenders considera Crêuza de mä l’album più bello nella storia moderna della musica. Il lavoro di Fabrizio De André e di Mauro Pagani festeggia nel 2019 il suo 35° anniversario. Guido Festinese, esperto segugio di musica e musiche, ne ricerca spunti e origini mettendo insieme indizio dopo indizio, tassello dopo tassello, le storie che hanno portato a comporre il disco riconosciuto come capostipite della world music. E oltre. Giornalista e docente di storia ed estetiche delle musiche afroamericane, Guido Festinese si occupa di cronaca e critica musicale dal 1985. Ha collaborato e collabora con molte testate musicali nazionali, è stato consulente musicale per Radiotre e Comune di Genova, e ha diretto la rivista World Music Magazine. Ha organizzato e diretto eventi culturali, mostre, incontri, partecipato alla scrittura di una decina di testi critici, e, come relatore, a molti festival storici. Ha scritto e messo in scena tre testi teatrali sul jazz. Vorrebbe vivere nel cuore dell’Isola d’Elba, senza telefono, leggere, e ascoltare art rock canterburyano degli anni ’70.

vai al libro

MARE FABER
GUIDO FESTINESE
144 pagine – formato 13x21 cm - 15,00 Euro
ISBN 978-88-95369-60-0


Acquista on-line
Lo scudetto dei pompieri

Lo scudetto dei pompieri

FABRIZIO CALZIA con Gianfelice Facchetti

1944: l’Italia è in guerra e spezzata in due ma il campionato di calcio non si ferma. La Federazione indice ufficialmente il torneo, il girone unico è una chimera, partecipano solo le squadre delle città al di qua della linea gotica. Diversi accorgimenti e stratagemmi fanno sì che i calciatori non finiscano al fronte: il Torino diventa Fiat, i suoi giocatori assunti dall’azienda “di stato”; lo Spezia diventa una squadra di pompieri, i suoi ragazzi vengono imprestati (e arruolati) al 42° Corpo dei Vigili del Fuoco della città devastata dalle bombe. Per gli atleti spezzini inizia un’odissea che avrà un finale dolceamaro: i pompieri-calciatori affrontano le trasferte emiliane con l’auotobotte di servizio, ne riempiono la pancia di sale che barattano con ogni bendidio introvabile alla Spezia: olio, salumi, formaggi... La squadra è forte, Ottavio Barbieri è un allenatore geniale e adotta, primo in Italia, il catenaccio e il libero. Gli avversari, più forti, non ne vengono a capo: in semifinale i pompieri espugnano Bologna, nel girone finale si trovano di fronte il Venezia e il Grande Torino. Pareggiano con i lagunari e il 16 luglio compiono l’impresa: all’Arena di Milano battono 2-1 i granata e vincono lo scudetto. Poche settimane dopo la Federazione si rimangia tutto: “Non è valido”, sbraitano come dei bambini. Lo scudetto viene scucito dalle maglie bianche dei pompieri-campioni. Ma questa è un'altra storia...

vai al libro

Lo scudetto dei pompieri

104 pagine – formato 13x21 cm - 10 Euro
ISBN 978-88-95369-59-4


Acquista on-line
Scrummy & Cartosello

Scrummy & Cartosello

SCRUMMY® (scrabble + rummy) è un gioco di carte rivoluzionario che unisce - fin dall’esclusiva denominazione internazionale - i giochi del “Ramino” e dello “Scarabeo”. SCRUMMY® incorpora inoltre le caratteristiche di un grande gioco di carte e di un grande gioco da tavolo.
Caratteristica del gioco è che ciascuna carta riporti le lettere dell’alfabeto in vece dei semi. A ciascuna carta (lettera) è abbinato un punteggio, funzionale al gioco. CARTOSELLO è il nuovo racconto fantasy di Fabrizio Càlzia, trascritto sul retro di ogni carta: comporre le pagine del racconto può diventare un gioco nel gioco Fabrizio Càlzia, editore, scrittore, genoano, papà, ha scritto troppi libri su Fabrizio De André, sul Genoa, su Genova.

vai al libro

Fabrizio Calzia
SCRUMMY (e Cartosello)
216 carte/pagine - Formato 5,8x9,3 cm
10,00 Euro
ISBN 978-88-95369-62-4

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
una favola a tavola copertina

Una favola a tavola

Gli highlights a colori di uno scudetto violato

7 giugno 1925. Genoa e Bologna giocano la finale-spareggio della Lega Nord. In pratica la finale del campionato, visto che allora la finalissima contro la vincente della Lega Sud era una formalità. Si gioca a Milano, sul campo di viale Lombardia: il pubblico straripante si ammassa a bordo campo e 200 agenti chiamati a rinforzo non arriveranno mai...
Con il Genoa in vantaggio 2-0, al 61’ un tiro del bolognese Muzzioli è deviato da De Prà in angolo: così decreta l’arbitro avv. Mauro; i tifosi bolognesi, fra cui il gerarca Leandro Arpinati (presidente della Federcalcio a partire dall’anno successivo...), invadono il campo dopo avere scagliato il pallone in rete. Pretendono il gol che l’arbitro, circondato e intimorito, concede per il quieto vivere, salvo bisbigliare all’orecchio del genoano De Vecchi che la gara finisce lì e che il Genoa l’avrà vinta a tavolino.
Ma il risultato a tavolino non arriverà mai: l’arbitro Mauro, secondo alcune fonti sotto minaccia, si rimangerà tutto scrivendo che la gara va considerata nulla per la presenza di estranei in campo...
Dopo un secondo spareggio sul “neutro” di Torino terminato 1-1 (con i tifosi rossoblù presi a revolverate alla stazione di Porta Nuova), il Genoa perderà “finalmente” un terzo spareggio, giocato a porte chiuse a Milano, nel mese di agosto e alle sette del mattino, con i bolognesi preavvertiti in segreto dell’orario e della sede della partita.
Enrico Sabbatini, “team manager” felsineo, ricorda a proposito del sopralluogo sul campo del terzo spareggio:«Poi visitiamo gli spogliatoi, facciamo la conoscenza del custode, in tasca del quale facciamo scivolare 20 lire. Così otteniamo che il più spazioso spogliatoio sia a noi riservato e soprattutto che la partita venga giocata con i nostri palloni. Il custode non ha difficoltà ad accogliere le nostre richieste ed in garanzia ci dà i tre palloni che egli aveva già approntato...» Secondo una recente indagine dell’autorevole quotidiano «The Guardian» è questo il più grave torto mai subito, nel mondo, da una squadra di calcio.
Tutto il popolo genoano chiede giustizia e reclama tutt’oggi quello scudetto..
Il Genoa e la Stella racconta gli highlights delle finali attraverso le illustrazioni di Marco Montaruli, commentate dalle cronache dell’epoca.

vai al libro

Fabrizio Calzia
Il Genoa e la Stella
Gli highlights a colori di uno scudetto violato
88 pagine - Formato 21x30 cm
15,00 Euro
ISBN 978-88-95369-65-5

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line
Messico e Cagliari Cover

Messico e Cagliari

Album emotivo da una stagione unica

Questo libro può sembrare forse un po’ strano, non per niente l’ho definito un album emotivo. Avevo voglia di raccontare quello che per me fu, grazie anche al calcio e nonostante la retrocessione del mio Genoa in serie C, quel 1970 che ricordo fra gli anni più belli, forse il più bello della mia vita.
Ma non volevo ripetere tutto ciò che sullo scudetto del Cagliari e sul mondiale messicano è stato detto e ridetto fin troppo: anche perché basta andare su youtube per trovare decine di video con gol e interviste...
Ecco dunque italiagermaniaquattroatre, una serie di racconti ambientati nel mio mondo, il quartiere di Marassi di allora, che rimbalzano via satellite con le immagini tremule e in bianco e nero del mondiale messicano.
Ecco dunque, al fianco di una ricostruzione di “Messico e Cagliari”, una “bacheca” soggettiva, fatta di fotografie e piccoli aneddoti raccontati in parte dai protagonisti: ricordi inediti o quasi, meglio se personali.
Ecco dunque, sempre in chiave soggettiva, il collegamento in alcuni casi sorprendente fra evento sportivo e cronaca. Un esempio su tutti? Il Cagliari vince lo scudetto il 12 aprile 1970 e il giorno successivo inizia il dramma dell’Apollo 13 nello spazio. Mi sono divertito a mettere insieme questo “Messico e Cagliari”. Spero che qualcuno si diverta a leggerlo
Fabrizio Càlzia

vai al libro

Fabrizio Calzia
Messico e Cagliari
Album emotivo da una stagione unica
80 pagine; Formato 17x24 cm
12,00 Euro
ISBN 978-88-95369-66-2

Vai alla pagina su FB
Acquista on-line